DONNA
Eco Consiglio: come fare un trasloco ecologico
Scritto il 2012-06-30
da davidemercati
su
Consigli

Fonte: libereparole.terzocircolo-pn.it

Se all’improvviso vi venisse in mente di cambiare casa, quale paura vi assalirebbe per prima? Il muto? No! Il notaio? No! I lavori di ristrutturazione? No! E allora? Il TRASLOCO! Quanto stress e quanta stanchezza, quanta carta e quanta plastica e cose da buttare o peggio da dover conservare perché te le ha regalate Tizio, Caio, Sempronio … Ma come dice Gene Wilder nel film Frankenstein junior “Si può faaaare!”. E così lo sto facendo  anche io a seguito della decisione di cambiare casa, per acquistarne una con giardino, pozzo e orto da trasformare in piccoli eco sistemi permaculturali … In casa ci siamo armati di coraggio e pazienza e abbiamo cominciato a procurare tutto il necessaire:

  • Scatoloni usati in buone condizioni presi in negozi e supermercati
  • Scatoloni nuovi in carta riciclata o in carta FSC
  • Vecchie scatole ritrovate e recuperate in casa o in garage
  • Vecchi giornali, nastri adesivi , rotoli pluriball e rotoli di cartone per imballare le centinaia di utilissimi soprammobili regalati per il matrimonio o a Natale

ATTENZIONE: tutti materiali a cui poter allungare la vita, riutilizzandoli per altri scopi e alla fine … riciclabili. Gli scatoloni infatti possono essere utilizzati per contenere cose in garage, per riportare la spesa a casa o per costruire giochi insieme ai propri bambini.

Fonte: www.multiservizi.biZ

MULETTO E CAMION

I passaggi e i movimenti sono sempre gli stessi: apri armadio, svuota, valuta, riponi nella scatola e … cosa fare di tutte quelle cose che non servono più?

  • Vecchi abiti: se sono in buone condizioni possono essere riadattati da un buon sarto o dati alle associazioni di volontariato. C’è sempre qualcuno che ne ha bisogno e non è buona cosa gettarli nell’indifferenziata.
  • Vecchi giochi:  Se non sono rotti possono essere dati ai bambini che non possono permettersi quintali di giocattoli. Quelli più rotti possono essere smontati e i componenti riciclabili gettati nelle apposite campane.

    Fonte: www.liligo.it

    cane dentro valigia

Ma un trasloco può essere veramente ecologico? Materialmente si, non è difficile. Si usano e riusano scatoloni, giornali e buste. Ma quanto impatto hanno avuto le cose che stiamo impacchettando da giorni? Avevamo davvero bisogno di comprare e/o ricevere tutti quegli oggetti? Assolutamente no e ce ne rendiamo conto solo davanti al preventivo della ditta di traslochi! Morale della favola? Utilizziamo fino alla fine le cose in nostro possesso: vestiti, scarpe, piatti, contenitori, coperte ecc …. Allunghiamo la loro vita, diamogli delle nuove chance , inventiamoci un loro riutilizzo alternativo anche diverso da quello per cui le abbiamo acquistate e prima di comprare una nuova cosa … controlliamo se ce l’abbiamo già in casa o se possiamo dare a qualcuno una cosa che a lui serve e a noi no e che teniamo sotto polvere. E poi di questo passo il prossimo trasloco (il vostro!) sarà più veloce, più economico, meno faticoso e meno impattante.


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2017 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018