DONNA
Che verdura che fa - Che hai nella zucca?
Scritto il 2014-01-23
da Cristina Coppi
su
Eco Ricette

Fonte: Wikicommons

Prende il via oggi una nuova rubrica dedicata alla frutta e verdura di stagione.
Non so voi ma io a volte faccio fatica a ricordare quali sono tutti i prodotti primaverili, estivi, autunnali o invernali, complici le colture in serra o l'importazione da altri paesi, a meno che non mi imbatta in casi evidenti come ad esempio le pesche a gennaio!
Ho pensato quindi potesse essere di aiuto per tutti noi riscoprire il calendario della terra. Ogni settimana parlerò di un frutto o di una verdura della stagione in corso.
Inizio con una delle mie verdure preferite: la zucca. Qualcuno dirà “ma la zucca è un ortaggio non una verdura”. Vero e falso. Ossia è un ortaggio ma con questo termine si indicano tutte le verdure che provengono dall’orto, il termine verdura – più ampio – serve ad indicare tutti i vegetali – commestibili -, coltivati e selvatici. Ergo la zucca è una verdura.
Importata dall’America dai coloni spagnoli, la zucca appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae di cui fanno parte anche zucchine, cetrioli, meloni e cocomeri.
Possiamo trovare la zucca da fine estate fino a fine inverno, più o meno da settembre a febbraio.
Alimento amico nelle diete ipocaloriche - 18 Kcal per 100 grammi - la zucca contiene una grande quantità di acqua (oltre il 90%), seguono poi carboidrati e proteine. I grassi invece sono pressoché assenti (circa lo 0,1%). La zucca è fonte di caroteni e pro-vitamina A ed è ricca di minerali, tra cui troviamo calcio, fosforo, ferro, magnesio e potassio; buono anche il quantitativo di vitamina B, C e E.
Della zucca si possono mangiare sia la polpa che i semi – tostati e salati. A Roma si chiamano “bruscolini” -. Dai semi si ottiene anche un olio che viene usato sia nella cosmesi che in cucina.
Personalmente amo mangiarla in tutti i modi ma il piatto con la zucca che amo di più è la zuppa di zucca con patate.
Ecco ingredienti (per 3-4 persone) e ricetta
1 spicchio di zucca (400/500 gr)
400 gr di patate
Cipolla (mezza)
Olio extravergine di oliva (2 cucchiai)
Pepe
Brodo Vegetale
Pelate patate e zucca, tagliatele a tocchetti. Versate due cucchiai di olio in un tegame e fate un soffritto con la cipolla. Quando sarà imbiondita versate le patate e la zucca nel tegame. Aggiungete il pepe e lasciate insaporire per qualche minuto. Nel frattempo preparate 1,5 l di brodo vegetale che verserete nel tegame dopo aver fatto insaporire zucca e patate.
Lasciate cuocere per una mezz’ora e il gioco è fatto. Per chi vuole una volta terminata la cottura si può cuocere nella zuppa un po’ di pasta, oppure potete passarla con il passaverdure e aggiungere un po’ di parmigiano e rosmarino a fine cottura per insaporire. Se dovesse avanzare non preoccupatevi, è un’ottima base per preparare una variante del risotto alla zucca.


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2021 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018