DONNA
Ecoviaggio. Un po' di ecologia anche in albergo.
Scritto il 2014-04-06
da davidemercati
su
Consigli

Fonte: www.salento.it/public/Salento_str28_angolodibeppe7.jpg

Spesso, quando si viaggia, per qualche oscura ragione stiamo molto meno attenti all'ambiente di quanto non si faccia all'interno delle mura della propria casa. Si comprano prodotti usa e getta, bottigliette di plastica a go-go, e difficilmente si gettano i rifiuti negli appositi bidoni della raccolta differenziata. E invece basta poco per essere coerenti anche durante i nostri viaggi e continuare a moderare la nostra impronta ecologica. Ad esempio nelle camere di qualsiasi albergo è possibile ridurre l'impatto ambientale del nostro soggiorno. Come? Ecco alcuni consigli:

  • Utilizziamo gli asciugamani con parsimonia e non come se fossero usa e getta. Riponiamo quelli ancora puliti negli appositi supporti e quelli veramente sporchi sul pavimento. Le signore addette alle pulizie cambieranno così solo questi ultimi riducendo il numero dei lavaggi e il consumo dei detersivi.
  • Facciamo attenzione alle docce. Non approfittiamo del fatto che non paghiamo noi le bollette dell’acqua e del riscaldamento dell’albergo. Diamoci anche qui un limite di 5 minuti, più che sufficienti per una bella doccia.
  • Se usiamo i saponi e gli shampoo dell’albergo portiamoci via le quantità rimanenti per evitare inutili sprechi o portiamoci sempre dietro piccoli flaconcini di prodotti ecologici. Ma attenzione! Ricordiamoci che se viaggiamo in aereo non si possono portare confezioni di liquidi sopra i 100 ml e che gli addetti alla sicurezza fanno gettare tutto prima di andare nell’area di imbarco!
  • Spengiamo riscaldamento, aria condizionata e luci quando usciamo dalla stanza. Fantasmi o scheletri dell’armadio non hanno bisogno di questi comfort.
  • A colazione mettiamo nel piatto solo quello che siamo sicuri di mangiare senza farci prendere dalla sindrome della locusta, un disturbo psicologico di breve durata che porta a riempire inconsapevolmente il proprio piatto ben oltre il necessario.
  • Quando usciamo dalla camera portiamoci dietro i nostri rifiuti di carta e plastica e gettiamoli nei cassonetti di raccolta differenziata. Nelle capitali occidentali e quindi apparentemente “più evolute e civilizzate” questi contenitori non dovrebbero essere dei miraggi.

Ricordiamoci anche che molti alberghi adottano politiche di riduzione dell’impatto ambientale. Con internet è facile trovarli e se rispondono alle nostre esigenze … perché non sceglierli? Buon viaggio! Anzi BUON ECO VIAGGIO!


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2021 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018