DONNA
Menopermenofapiù, al via la settima edizione del Premio Giornalisti Nell'Erba
Scritto il 2012-11-14
da davidemercati
su
News

Fonte: 2.bp.blogspot.com

MENOPERMENOFAPIU' è il titolo del tema per la settima edizione del Premio Nazionale e Internazionale Giornalisti Nell'Erba. Il concorso di giornalismo ambientale per bambini e ragazzi, giovani, (singol, gruppi o classi), dai 5 ai 29 anni, ha infatti quest'anno come oggetto la "ricerca dell'essenziale, l'abbondanza frugale, + essere - avere, l'urgenza di scegliere un'evoluzione che tenga conto del limite delle risorse. Novità di quest'anno, la sezione senior dedicata agli universitari e ai giovani fino ai 29 anni di età e la possibilità di partecipare alla sezione internazionale nelle lingue Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo.
Promosso dall'associazione "Il Refuso" con le partnership dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti, la Federazione Nazionale della Stampa, la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, l'Agenzia ANSA, l'European Space Agency (ESA-ESRIN), i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, del Ministero dell'Ambiente ecc, il progetto, che risponde alla strategia "Europa 2020" della Commissione Europea, sollecita il riconoscimento, l'adesione e la partecipazione delle istituzioni scolastiche, educative e formative di ogni ordine e grado del nostro Paese.
 
APPUNTAMENTI

6 dicembre (ore12)
Conferenza stampa "gNe7 Per Meglio Dire Ambiente"
L'informazione sul web e il giornalismo digitale in Europa, la comunicazione sostenibile, la "crescita sostenibile" e la "decrescita", i green jobs e le opportunità di formazione e lavoro per i giovani in linea con gli obiettivi europei: se ne parla a PER MEGLIO DIRE AMBIENTE, tavole rotonde sulla comunicazione sostenibile condotte da esperti e da giovanissimi gNe,  organizzate da Giornalisti Nell'erba in partnership e con il contributo della Commissione Europea - Rappresentanza in Italia. Il progetto, rivolto a studenti delle scuole medie, superiori e universitari, sarà presentato giovedì 6 dicembre in una conferenza stampa presso Spazio Europa, gestito dall'Ufficio d'informazione per l'Italia del Parlamento Europeo e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea (Roma, via IV Novembre, 149, ore 12).
 
14 dicembre, ore 9.30
Verso un’ecologia della Comunicazione #1: piattaforme e regole del web, citizen journalism, social network   in collaborazione con Commissione Europea Rappresentanza in Italia e Spazio Europa, presso Spazio Europa, gestito dall'Ufficio d'informazione per l'Italia del Parlamento Europeo e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, a Roma, via IV Novembre. Incontro dei giovanissimi e scuole con blogger, direttori di quotidiani online nazionali, esperti di comunicazione web e social network; riflessioni sulle tecniche efficaci applicate al linguaggio sui media digitali, fonti e rischi dell’informazione, normative. Panoramica sull’informazione web della Commissione Europea. A 15 anni dall’inizio dell’era digitale, una panoramica dello status quo dell’informazione in rete, delle sue regole, dei rischi (identità individuali, fonti, norme e diritti).
 
18 gennaio, ore 9.30
Verso un’ecologia della Comunicazione #2:  Analisi dei termini “crescita sostenibile e decrescita”. Nuovi modelli ed opportunità formative, specializzazione delle competenze, green jobs e downshifting, in collaborazione con Commissione Europea Rappresentanza in Italia e Spazio Europa, presso Spazio Europa, gestito dall'Ufficio d'informazione per l'Italia del Parlamento Europeo e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea a Roma, via IV Novembre. Tavola rotonda con sostenitori dei due “percorsi”; illustrazione delle proposte europee per l’istruzione e l’educazione; la formazione e le opportunità di lavoro per i giovani; illustrazione delle opportunità offerte dai green jobs. Per sollecitare una riflessione sulle scelte possibili e compatibili con il futuro del pianeta. Illustrare opportunità formative, in linea con gli obiettivi europei.
Eventi gratuiti a numero chiuso: per partecipare è necessario prenotarsi inviando una email a [email protected] - SI RILASCIA ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
 
Giornalisti Nell'Erba (gNe) nasce nel settembre del 2006 da un’idea della giornalista Paola Bolaffio. E’ l’informazione ambientale fatta dai ragazzi. E’ un Premio nazionale e internazionale di giornalismo ambientale. E’ formazione, eventi, laboratorio permanente, giornale online, fatto dai ragazzi. E' un progetto di grande successo ed in crescita esponenziale: dai 50 partecipanti del primo anno, si è passati ai 150 del secondo, ai 1480 del terzo, ai 2528, provenienti da 18 regioni d’Italia, del quarto e via discorrendo, fino ad arrivare agli oltre 5000 gNe in tutta Italia. Il progetto raggiunge attualmente circa un milione di utenti, tra bambini e ragazzi, scuole, centri sportivi, ludoteche, centri giovani, famiglie, agenzie educative, associazioni, media, enti etc compresi tra i 36.000 contatti della rete di gNe.

Il progetto prevede, oltre al Premio nazionale e internazionale, che si apre in ottobre e si chiude con la Giornata Nazionale dei “giornalisti Nell’erba” (gNe)  a fine maggio dell’anno successivo, una serie di interventi formativi ed eventi (conferenze, workshop, laboratori ludico-didattici, tavole rotonde ecc) che si articolano durante l’anno ed in particolare durante la kermesse conclusiva.
Giornalisti Nell’Erba ha una giuria eccellente (autorevoli rappresentanti delle maggiori testate giornalistiche nazionali e televisioni e agenzie di stampa) e colleziona ogni anno centinaia di pubblicazioni sui media (vedi rassegna stampa).I gNe scrivono la testata online Giornalistinellerba.it, informazione ambientale fatta da ragazzi per i ragazzi. Da quest'anno collaborano inoltre al nuovo canale ANSA Scienza e Tecnica Ragazzi.

www.giornalistinellerba.org
www.giornalistinellerba.it


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2021 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018