DONNA
Enea: partita la eco-campagna “senza ascensore”
Scritto il 2013-04-04
da davidemercati
su
News

Fonte: www.torange-it.com/

In un periodo in cui tutti inseguono il benessere del proprio organismo ma rischiano di perdere il benessere economico, c'è chi riesce a salvare capra e cavoli e ad aiutare anche la'mbiente ...

Sette minuti al giorno di scale migliorano la qualità della vita e fanno risparmiare energia. I dipendenti della Sede dell’ENEA di Roma hanno aderito alla campagna promossa dall’Unità Efficienza Energetica dell’ENEA, in collaborazione con la Fondazione S. Lucia IRCCS di Roma,  dal titolo“No lift days - Giornate senza ascensore”. Non utilizzeranno l’ascensore aziendale nell’orario di lavoro per ben tre mesi. In questo periodo i partecipanti saranno osservati da ricercatori della Fondazione S. Lucia per verificare gli effetti positivi dell'iniziativa su parametri cardiovascolari e forza muscolare degli arti inferiori.

Allo stesso tempo saranno monitorizzati i risparmi energetici. Il consumo medio di una corsa in ascensore è di circa 50 Wh, equivalente al consumo orario di due  lampadine. E' un risparmio energetico importante e facilmente ottenibile se si considera che l’Italia è al primo posto al mondo per il numero di ascensori installati: circa 850.000, con un consumo annuo di 2.000 GWh,  pari al consumo energetico di una città  come Pisa.

La sperimentazione è accompagnata anche da una newsletter quotidiana sul tema del risparmio energetico con consigli, spot, quiz e giochi a premio, racconti, foto, ecc. In prossimità degli ascensori sono collocati cartelli che invitano all’uso delle scale. L’ENEA presenterà i risultati della sperimentazione alla fine della campagna e presentarla come modello da applicare anche in altre amministrazioni pubbliche.


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2021 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018