DONNA
Trasferta Green. Eco pensieri in treno.
Scritto il 2014-01-16
da davidemercati
su
News

Fonte: 4.bp.blogspot.com

Sono le 6:44 e sono già in treno per andare a Firenze. Quando sono uscito di casa questa mattina sono passato a salutare il gallo dietro casa mia. Dormiva come un angioletto. Sono di nuovo in movimento per unatrasfertea di lavoro anche se il mio treno sta fermo a pensare. Forse il macchinista sta consultando la cartina ferroviaria? Ma no! Sicuramente dobbiamo aspettare lo scambio di binario con qualche treno a carbone proveniente dal vecchio West. E intanto che aspetto, penso. Penso al fatto che ieri sera mi sono reso conto di quanta immondizia in meno si produca in casa mia e di quanto sia facile rendere le nostre abitudini più sostenibili.

Facendo infatti una raccolta differenziata molto accurata (carta, cartone, tetrapak, plastica, lattine, vetro) la quantità di rifiuto indifferenziato si è molto ridotta. Ulteriore contributo alla salvaguardia dell'ambiente è stato dato da quando facciamo anche la raccolta dell'umido (Evviva! Il treno è partito nel frattempo!) ovvero di tutto ciò che è altamente putrescibile e può essere raccolto e utilizzato per produrre compost. E così bucce di frutta, tovaglioli di carta usati e resti di cibo in generale vengono raccolti in un sacchetto di plastica ecologica e biodegradabile fatto con amido di mais o di patata per finire dentro l'apposito raccoglitore nel piazzale di casa mia.

Anche la cena è stata piuttosto eco compatibile. Dosi giuste di tagliatelle con un sughetto di pesce, insalata e frutta. La pentola per la pasta è stata riempita con acqua già calda, coperta con il coperchio e messa su un fuoco non più grande della sua base. L'acqua della cottura è stata lasciata nel lavello e utilizzata per prelavare i piatti prima di metterli nella lavastoviglie. Essendo ricca di amido è (Scusate devo far vedere il mio biglietto elettronico al controllore!) ideale per sgrassare le stoviglie e usare così l'elettrodomestico ad una temperatura più bassa risparmiando un po' di energia elettrica.

Per pulire lavello e piano cottura ho usato prodotti ecologici e fatti in casa da me. Domani sarò di nuovo in viaggio e magari vi scrivo le ricette con un nuovo post.Dimenticavo... L'acqua messa in tavole era del rubinetto di casa!


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2021 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018